I consigli de La Vigile, per prevenire i furti…

Secondo un’indagine Istat, le vie d’accesso più utilizzate dai ladri durante i furti sono: finestre, balconi, garage o la porta di casa lasciata aperta (34% dei casi), seguiti dallo scardinamento della porta (27%), la forzatura di una finestra (12%). Gioielli e pellicce rientrano tra gli obiettivo più ambiti del 53% dei furti, seguiti dal denaro contante (52,2%), televisori, computer, macchine fotografiche, cellulari ecc. (25%).

ladri_consigli_utili_per_prevenire_furti

Alla luce di tale indagine abbiamo pensato di fornirvi 10 indicazioni semplici ed efficaci per prevenire i furti:

1 – Evitare di utilizzare per la segreteria telefonica la formula “siamo assenti” ma preferire “in questo momento non possiamo rispondere (parlando al plurale anche se si abita da soli);

2 – Mettere solo il cognome sia sul citofono che sulla cassetta, per evitare di indicare il numero effettivo di inquilini (il nome identifica l’individuo, il cognome la famiglia)

3 – Se si sta via a lungo, è meglio non far accumulare la posta ed il materiale pubblicitario nella cassetta, chiedendo a un vicino di ritirarla;

4 – Fotografare tutti gli oggetti di valore contenuti in casa  allo scopo, in caso di furto, di avere più probabilità di ritrovarli in mezzo al bottino recuperato dalla polizia in qualche retata.

5 – Attivare un servizio di pronto intervento su allarme, magari installato direttamente dall’istituto a cui vi rivolgete, in modo che assicuri un rapido intervento sul posto di una guardia giurata armata, evitando quindi i gravi rischi derivanti da un intervento personale da parte di familiari o amici cui vengono affidate le chiavi e di avere brutte sorprese che rovinano le vacanze.

6 – Non annunciate le vostre vacanze su i social network, che sono facilmente monitorati da topi di appartamento e/o da informatori degli stessi.

7 – Chiedere al personale delle pulizie del palazzo di tirare giù il tappetino, prima di terminare le pulizie nello stabile, e non lasciarlo sollevato da un lato, lasciando quindi traccia della vostra eventuale assenza.

8 – In caso di ponteggi, far installare alla ditta che li ha installati un sistema di anti-intrusione, collegato con un istituto di vigilanza, in modo da impedire l’accesso dalle impalcatura, alla vostra abitazione.

9 – Verificare sempre dove si trovano e chi ha in custodia le chiavi del vostro immobile.

10 – Lasciare magari una luce accesa, a basso consumo in casa, per mostrare all’esterno che in casa ci potrebbe essere qualcuno ed eviterete così spiacevoli furti.

Attenzione, spesso i malviventi usano dei codici per marchiare i citofoni delle abitazioni in cui intendono introdursi. Se riscontrate sul vostro citofono uno dei segnali riportati in tabella allertate immediatamente il vostro Istituto di Vigilanza e le forze dell’ordine.

simboli-ladri-la vigile

Scopri quanto è sicura la tua proprietà